mercoledì 14 settembre 2011

Stanno per arrivare le batterie organiche della NEC

Ormai le batterie ORB (Organic Radical Battery) dopo dieci anni di studi della Giapponese NEC, sono pronte per il mercato, saranno batterie rivoluzionarie:non utilizzano litio, cobalto, mercurio, piombo, cadmio e altri ingredienti tossici. Sono fatte con materiale organico e nanotubi di fibre di carbonio, avranno una grande capacità, sottili 0.7mm, piegevoli, dureranno per molti cicli di carica scarica, e non rischiano esplosioni.


Ecco come è fatta:
Le batterie a 'radicali organici' è così definita perché a differenza delle batterie tradizionali in metallo, usa un composto organico radicale per accumulare e produrre energia. Il composto radicale organico usato nella batteria è un radicale organico polimero, una specie di plastica, che essendo stabile nella sua struttura molecolare, conferisce al composto molte delle proprietà uniche. Nella batteria questo polimero prende la forma di un gel che è permeato di elettroliti . Ciò offre molti vantaggi rispetto alle batterie tradizionali. E' sottile, appena 700 micron (0,7 millimetri). Inoltre, poiché il gel offre pocai resistenza elettrica,  la batteria ORB può essere ricaricata in meno di un minuto. L'uso del gel rende la batteria flessibile come un foglio di carta. Il prototipo della ORB mantiene quasi la stessa piena capacità, anche dopo molti cicli di carica e scarica, grazie agli anodi che utilizzano lo stesso materiale in carbonio utilizzato nelle batterie agli ioni di litio. Le ORB hanno un costo ridotto di circa 1/10 e mostrano un durata comparabile alle batterie ricaricabili agli ioni di litio attualmente disponibili.



Probabilmente il primo apparecchio che utilizzerà le battire ORB della Nec sarà l' iPhone6 a luglio del 2012

4 commenti:

  1. iphone 6 nel luglio prossimo o_O?? sicuri??

    RispondiElimina
  2. facciamo prima uscire il 5 xD

    RispondiElimina
  3. aspettiamo altri 3 anni x il 6 ... no??

    RispondiElimina
  4. Forse luglio 2013

    RispondiElimina